L'albero di Natale

By: Loretta Sebastiani
     

Forbici e fantasia Come fare L'albero di Natale

L'albero di Natale

Quale scegliere: sintetico o vero?

Allora come è il pino dei vostri sogni per una decorazione natalizia perfetta? sintetico, colorato e che non perde le foglie? oppure vero, verde e profumato ma che perde le foglie? bella questione eh?

Pini artificiali di colore diverso
Pini artificiali colorati per l'albero

La scelta più giusta

Ci sono molti fattori positivi a vantaggio di entrambi così come ci sono sicuramente degli aspetti negativi per tutti e due. Cerchiamo di elencarli nella maniera più oggettiva possibile anche se premettiamo che, secondo noi, sicuramente l'albero vero ha più fascino ma il pino sintetico è una scelta più ambientalista e viste le condizioni del nostro pianeta ....

Tutti i pro e i contro per il pino sintetico o vero

Avete pensato bene a tutto?

  • - Albero vero. In genere ce lo portiamo a casa con la sua zolla di terra o per lo meno pensiamo che sia così. In realtà le radici sono tagliate nella maggior parte dei casi per una questione pratica di volumi e una pianta del genere dovrebbe essere subito interrata sperando in bene.
    Invece cosa facciamo? la trasferiamo nelle nostre case caldissime e finiamo con il farlo morire in breve tempo nonostante lo mettiamo in vaso con terra nuova.
    Il nostro bel pino non continua a perdere aghi? e quelli che rimangono appesi alla pianta non diventano prima verdastri e poi giallognoli ...? e ci ricordiamo di bagnarlo a sufficienza e spesso? insomma un lavoro in più per noi donne ma questa è una riflessione diversa. 
    Quando imperversavano le lucine di vecchia generazione le sue foglie dovevano subire anche il trauma del surriscaldamento. 
    Alla fine delle feste spesso le temperature sono basse e non possiamo interrarlo come dovremmo. 
    A primavera lo ritroviamo irrimediabilmente secco. 
    Sicuramente il pino vero è bello e profumato ma la morale qual è? abbiamo sottratto un'altra pianta al bosco, così importante nel ciclo del carbonio. Le piante con la fotosintesi clorofilliana sottraggono anidride carbonica all'aria e la trasformano in zuccheri indispensabili per la catena alimentare. Abbiamo bisogno di incrementare le piante e non di diminuire le superficie verde.
  • - Albero sintetico. Sulla base di quanto abbiamo scritto appena sopra la scelta più consapevole e intelligente per la salvaguardia del nostro pianeta è l'acquisto di un pino sintetico. Ormai ce ne sono sul mercato di bellissimi. 
    A volte costano molto cari. È vero. Ma è l'acquisto di una volta, spesa che si ammortizza rapidamente perchè il vostro pino durerà moltissimo. 
    Non perderà aghi, non dovrà essere bagnato. Non ha bisogno di terra in cui cagnolino o gattino scavano buche e buchetti. Ha solo bisogno di un treppiede per tenerlo diritto. 
    E una volta finite le feste di Natale ritirato nella sua scatola originaria con i rami piegati non occupa tanto spazio. 
    E poi ... potreste utilizzarlo in altri momenti dell'anno. Per gli addobbi di primavera, di Pasqua ... Sfogliate le nostre pagine sulle decorazioni di Pasqua ad esempio. E tenete d'occhio la directory degli addobbi per tutte le idee che verranno ;))
blog comments powered by Disqus