link diretto al contenuto
Vellutata La vellutata č una minestra delicata chepuņ essere presentata in un menu raffinato anche in occasioni importanti. La versione base puņ essere modificata in relazione al menu in cui č inserita.
Loretta Sebastiani

Autore: Loretta Sebastiani

| | |


La vellutata, ricetta base di questa minestra delicata adatta a  menu raffinati
Vellutata

Ingredienti / Dosi per 4

  • Burro - 50 g
  • Farina - 50 g
  • Brodo vegetale o di carne leggero - 1 l
  • Sale
  • Pepe, facoltativo
  • Difficoltà:
    facile
  • Tempi:
    preparazione: 5 minuti
    cottura: 20 minuti
    totale: 25 minuti
  • Apporto nutritivo per porzione:
    Energia: 137 (kcal) 7 % GDA- 574 (kJ)
    Proteine: 1,5 (g) 2 % GDA
    Lipidi: 10,5 (g) 15 % GDA
    Zuccheri totali: 9,8 (g) 4 % GDA
    Zuccheri solubili: 0,4 (g)

Ricetta vellutata

Preparate tutti gli ingredienti. Pesate burro e farina.
Preparate il brodo.

Cuocete la vellutata. In una casseruola dal fondo pesante fate sciogliere il burro e poi tostate la farina, mescolando in continuazione.
Unite un mestolino di brodo e mescolate cercando di sciogliere i grumi. Continuate ad aggiungere il brodo a filo, mescolando fino ad esaurirlo.
Proseguite la cottura per una quindicina di minuti, mescolando spessissimo.

Servitela calda accompagnandola, se lo volete, con dei piccoli crostini.

Suggerimenti

  • - Scegliete come servire la vellutata a seconda delle circostanze. La vellutata può essere servita in ciotole o cocottine (di coccio) in una cena informale tra amici. In un menu raffinato dal tono formale la si fa trovare già servita nel piatto fondo quando gli ospiti si siedono a tavola. Ricordatevi che vellutate e minestre si servono solo a pranzo (quello che chiamiamo normalmente cena)

Condividi questa pagina con i tuoi amici!!!

blog comments powered by Disqus

ultimo aggiornamento
5-07-2014

Visite dal

1