Cannelloni Come fare i cannelloni con la pasta sfoglia sottile comperata già fatta. Ricetta con foto. Idea per sugo e ripieno.

By: Loretta Sebastiani
     

ABC in cucina Tutorial Cannelloni

Cannelloni

tradizionale Come fare i cannelloni in casa con sfoglie di pasta fresca all'uovo

Ho scelto una mia ricetta di cannelloni per farvi vedere come fare il ripieno, riempire ed arrotolare i cannelloni e disporli nella teglia. Voi poi potete adattare ogni altra versione che più vi piace. Il mio ripieno richiede ricotta, prosciutto cotto e mozzarella. Il sugo, invece, è di pomodoro arricchito con olive e piselli. Io e mio marito abbiamo scelto le foto più significative che possono aiutare i principianti.

ingredienti per fare ripieno e sugo dei cannelloni
Ingredienti e strumenti per cannelloni

Ingredienti / Dosi per 8

  • Per il sugo
  • Passata di pomodoro - 700 ml
  • Vino bianco secco - 100 ml
  • Olive verdi affettate - 40 g
  • Piselli finissimi in scatola, ben scolati - 200 g
  • Maggiorana secca - 1 cucchiaino
  • Alloro secco - 1 foglia
  • Prezzemolo secco - 1 cucchiaio
  • Erba cipollina secca - 1 cucchiaio
  • Olio extravergine d'oliva - 4 cucchiai
  • Sale
  • Per il ripieno
  • Ricotta - 500 g
  • Mozzarella - 375 g
  • Erba cipollina secca - 1 cucchiaio
  • Noce moscata - un pizzico
  • Uova - 2
  • Prosciutto cotto a fette - 100 g
  • Parmigiano grttugiato - 2 cucchiai
  • Sale
  • e inoltre ...
  • Pasta fresca sottile in sfoglie - 250 g
Difficoltà:
media difficoltà
Tempi:
preparazione: 45 minuti
cottura: 60 minuti
totale: 1 ora 45 minuti
Apporto nutritivo per porzione:
Energia: 445(kCal) 23 % - 1862 (kJ)
Proteine: 25,8 (g) 34 % GDA
Grassi: 26,7 (g) 38 % GDA
Carboidrati totali: 26,0 (g) 10 % GDA
di cui zuccheri: 7,6 (g) 8 % GDA

Alcuni consigli utili sul tipo di pasta da utilizzare

  • - Per fare questo tutorial ho usato la pasta sfoglia fresca sottile già tagliata in rettangoli che non necessita di cottura preliminare. Quella che in genere si usa per fare le lasagne. Ricaverete 24 cannelloni.
    Io, quando posso, preparo la pasta in casa. Seguite il link con le istruzioni se siete interessati.
  • - Se invece desiderate preparare i cannelloni con la pasta secca (io l'ho abbandonata da tanto tempo ormai) è necessario cuocerla in acqua bollente salata a cui si aggiunge un cucchiaio o due di olio in modo che i singoli pezzi non si incollino tra di loro.
    Dovete cuocerne pochi alla volta e rispettare i tempi di cottura segnalati sulla confezione.
    I pezzi di pasta, una volta scolati o estratti dall'acqua bollente con la schiumarola, devono essere disposti ben distesi su asciugapiatti fino a quando non vengono utilizzati.
    Comunque è sempre bene affrettare i tempi delle fasi successive per evitare che si secchino troppo.
  • - Ci sono però in commercio anche cannelloni secchi solo da riempire che non richiedono una cottura in acqua preliminare.

Ed ecco la ricetta

  • - Preparate il sugo anche con qualche ora di anticipo.
    Unite tutti gli ingredienti nella casseruola, senza l'olio, e avviate la cottura su fiamma moderata per 10 minuti o fino a quando non si raggiunge la consistenza giusta. Il sugo per una preparazione di questo tipo non può essere molto ristretto perchè deve bagnare bene i cannelloni ma non deve neanche essere troppo lento per evitare che poi rimanga acqua sul fondo della teglia.
    Una volta completata la cottura, spegnete il fornello, togliete la foglia di alloro e aggiungete l'olio d'oliva e mescolate accuratamente.
    Questa è una tecnica di cottura salutistica perché evita il soffritto ma potete benissimo fare il sugo come siete abituate facendo soffriggere un pezzetto di cipolla nell'olio insieme alla foglia di alloro e poi aggiungendo gli altri ingredienti.
  • - Da qui in avanti le altre fasi della preparazione le potete seguire con l'aiuto delle foto.
    Per ingrandire l'immagine basta cliccare su ogni fotografia.

Riunite tutti gli ingredienti che occorrono per le fasi successive compresa una zuppiera per preparare il ripieno, le due teglie in cui disporre i cannelloni, un cucchiaio di legno, un cucchiaio, un mestolo, la grattugia, un paio di forbici, una ciotolina con dell'acqua, un pennello da cucina, un coltellino affilato e il tagliere di legno. Questo sveltirà moltissimo i tempi di preparazione: avere tutto a portata di mano è uno dei segreti per lavorare velocemente.

Grattugiate la mozzarella.

Tagliate a quadratini le fette di prosciutto cotto.

Unite tutti gli ingredienti necessari per il ripieno in una zuppiera adeguata: la ricotta, le mozzarelle grattugiate, il prosciutto, il parmigiano, le erbe aromatiche e alla fine sgusciate sopra le uova.

Mescolate accuratamente tutti gli ingredienti con un cucchiaio di legno badando che si amalgamino bene fra di loro.

Salate, assaggiate il ripieno e mescolate ancora accuratamente. Non abbondate subito con il sale per evitare che il ripieno risulti troppo saporito e valutate che poi anche il sugo è salato.

Distribuite con il mestolo un po' di sugo sul fondo della teglia.

Prendete un rettangolo di pasta sfoglia e passatelo velocemente con il pennello intinto nell'acqua.

Questa operazione facilita la fase successiva che è quella di tagliare a metà ogni rettangolo. Infatti le dimensioni di questa pasta sfoglia sono ideali per preparare le lasagne ma sovrabbondanti per i cannelloni.

Distribuite un po' di ripieno sul lato più corto della pasta sfoglia, ad una estremità.

Arrotolate su se stesso il rettangolo. Facendo il primo cannellone vi regolerete adeguatamente sulla quantità di ripieno che dovete usare. Questa deve essere tale per cui il cannellone risulti sufficientemente riempito ma non eccessivamente altrimenti il ripieno rischia di fuoriuscire lateralmente.

Disponete ogni cannellone appena arrotolato nella teglia. Metteteli poi uno accanto all'altro in modo da non lasciare molto spazio.
Con una confezione di pasta sfoglia si ottengono 24 cannelloni che in genere riempiono due teglie. Se volete dimezzare le dosi, ricordatevi che il resto della pasta sfoglia deve essere utilizzato entro poche ore per evitare che si secchi troppo e non possa essere più lavorato. Un'altra soluzione, se le dosi per le proprie esigenze sono minori, è quella di preparare più teglie, cuocerle tutte e poi congelare quelle eccedenti. Si possono usare a questo scopo i contenitori appositi adatti per congelatore e forno.

Ricoprite di sugo i cannelloni aiutandovi con il mestolo. Potete spolverizzare a questo punto la superficie con un po' di parmigiano grattugiato o anche di semplice pan grattato.

  • - Infornate a questo punto a 200°C per circa 25-30 minuti o fino a quando non si forma una crosticina dorata.
  • - Volendo, potete preparare i cannelloni con anticipo rispetto alla cottura.
  • - Le fibre di questa ricetta sono molto ridotte, solo 2,7 grammi a testa.
  • - Se volete altre ricette di pasta fresca provate a dare un'occhiata al nostro indice.
blog comments powered by Disqus